Questo sito usa i cookie. utilizziamo cookie proprietari e di terze parti per migliorare la fruizione dei nostri servizi. per saperne di più consulta la nostra politica relativa ai cookie.

BANNER TOP

Log in

Area Bes

bes 2

La scuola svolge un ruolo importante nello sviluppo della capacità di riconoscere e accettare le differenze e le diversità; è chiamata a rispondere in modo adeguato ad una pluralità di studenti e studentesse che manifestano bisogni educativi speciali. L’espressione “Bisogni Educativi Speciali” (BES) è entrata nel vasto uso in Italia dopo l’emanazione della Direttiva ministeriale del 27 dicembre 2012 “Strumenti di intervento per alunni con Bisogni Educativi Speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica“. La Direttiva stessa ne precisa succintamente il significato: “L’area dello svantaggio scolastico è molto più ampia di quella riferibile esplicitamente alla presenza di deficit. In ogni classe ci sono alunni che presentano una richiesta di speciale attenzione per una varietà di ragioni: svantaggio sociale e culturale, disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici, difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a culture diverse”. 

L’utilizzo dell’acronimo BES sta quindi ad indicare una vasta area di alunni per i quali il principio della personalizzazione dell’insegnamento, sancito dalla Legge 53/2003, va applicato con particolari accentuazioni in quanto a peculiarità, intensività e durata delle modificazioni. Nei settori che seguono sono stati raccolti materiali e documentazioni, prodotti dal Ministero della Sanità, dal Ministero Istruzione, dalla Provincia Autonoma di Trento e da Enti esterni, che possono fornire alle istituzioni scolastiche e alle famiglie un supporto alla conoscenza dei vari problemi raccolti sotto l’acronimo BES e all’attuazione di interventi didattici maggiormente mirati ed efficaci.

 

ANNO SCUOLA  ARGOMENTO DOCUMENTO AUTORE DOWNLOAD
           
2012   Bisogni Educativi Speciali  Linee guida  Provincia Autonoma Trento  
2011   Bisogni Educativi Speciali Indicazioni operative attuazione L.P 14 Provincia Autonoma Trento  
2010   Documenti Aggiornamento Ricerca Disturbi Apprendimento DSA Ministero Sanità  
2015 Primaria Disturbi Specifici Apprendimento (DSA) Lettura scrittura 1° 2°  Monica Antoniolli  
2015 Primaria Disturbi Specifici Apprendimento (DSA) Formazione dsa 3° 4° 5° Monica Antoniolli  
2015 Secondaria 1° Disturbi Specifici Apprendimento (DSA) Formazione dsa secondaria 1°   Monica Antoniolli  
2015   Disturbi Specifici Apprendimento (DSA) Discalculia  Monica Antoniolli  
2016 Primaria Disturbi Specifici Apprendimento (DSA) Lez 1 strumenti c e d approcci inclusivi 3°4°  Monica Antoniolli  
2016 Secondaria 1° Disturbi Specifici Apprendimento (DSA) Lez 1 strumenti c e d approcci inclusivi Monica Antoniolli  
2016   Disturbi Specifici Apprendimento (DSA) Processi cognitivi e letto-scrittura 1 Monica Antoniolli  
1992   Contesto normativo Legge 5 febbraio 1992 n. 104 Gazzetta Ufficiale  
2010   Contesto normativo Legge 8 ottobre 2010 n 170 Gazzetta Ufficiale  
    Contesto normativo Decreto Ministeriale n. 5669 Miur  
    Contesto normativo Allegato Scuola Infanzia Miur  
    Contesto normativo Allegato Scuola Primaria Miur  
    Contesto normativo Allegato Scuola Secondaria Miur  
    Contesto normativo Allegato Lingue Straniere Miur  
2011   Contesto normativo Legge 26 ottobre 2011 n. 14 Provincia Autonoma Trento  
2012   Contesto normativo DSA Allegato_2 Delibera 15 ottobre Provincia Autonoma Trento  
2016   Documenti Aggiornamento Per una didattica inclusiva ed operativa Sandra Degasperi   
2015   Documenti Aggiornamento Verso una nuova cittadinanza Maria Arici  
2017   Modulistica Piano Educativo Personalizzato (P.E.P) I. C. Aldeno Mattarello  
2017   Modulistica Piano Educativo Individualizzato (P.E.I) I. C. Aldeno Mattarello  
2017   Modulistica  Profilo Dinamico Funzionale (P.D.F) I. C. Aldeno Mattarello   
2017   Modulistica Profilo Dinamico Funzionale - note I. C. Aldeno Mattarello  
2017   Modulistica Registro Sostegno I. C. Aldeno Mattarello  
2017   Modulistica Relazione Finale I. C. Aldeno Mattarello  
2017   Modulistica Relazione Intermedia I. C. Aldeno Mattarello  
           
           

 

 

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO 

CONTESTO NORMATIVO

SITI DI RIFERIMENTO

MODELLI BES (FASCIA A -B-C)

folder Area Bes

ALTRI DOCUMENTI

DSA - DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO

banner bottom6