Questo sito usa i cookie. utilizziamo cookie proprietari e di terze parti per migliorare la fruizione dei nostri servizi. per saperne di più consulta la nostra politica relativa ai cookie.

BANNER TOP

Log in
Ultimo Agg.: 20 Jul 2019 alle 7:55

Grazie Dirigente

Durante il Collegio docenti di fine anno la Dirigente, dott.ssa Antonietta Decarli ha salutato tutto il “suo” Istituto (docenti, collaboratori scolastici, personale della segreteria di Aldeno, Cimone, Mattarello e Romagnano) nonché alcuni docenti già in pensione che hanno voluto partecipare al momento di saluto. Dopo nove anni infatti di permanenza alla guida dell'Istituto Comprensivo Aldeno-Mattarello la Dirigente Decarli potrà godere del meritato periodo di riposo: nel discorso di commiato ha ricordato l'arricchente esperienza, i momenti più significativi, la nascita dell'Associazione Docenti Senza Frontiere, la collaborazione con il Territorio.

Una poesia, scritta da alcune colleghe, ha sintetizzato il saluto e il ringraziamento dei docenti per gli anni trascorsi insieme all'insegna della collaborazione per dare attuazione alla finalità prioritaria dell'Istituto: promuovere il diritto all'apprendimento per una scuola che vuole educare alla convivenza democratica.

 

                                                                                                        Mattarello, 27 giugno 2019

 Carissima Antonietta,

or giunta sei ad un ambito traguardo

oltre cui occorre volger un nuovo sguardo.

Se questi nove anni vogliamo ricordare

un tomo non ci basta per di tutto parlare.

"Lingua mortal non dice quel" che sentiamo noi in seno

al pensier della tua pensione giunta in un battibaleno.

Un lungo elenco ci vien da compilare

se le molte competenze volessimo elencare,

ma per non dimenticare

le più ardite vogliamo illustrare.

Leggere sai le varie situazioni

e con profonda umanità trovi sempre le appropriate soluzioni

per non parlar della dolcezza

che, accompagnata a tenacia e fermezza,

fan di te una vera fortezza.

Ogni persona, al tuo cospetto, accolta si sente

e se in qualche errore è incappata

a sostenerla sei sempre stata motivata.

Certo il correre, il “maratonetare”,

in grande allenamento ti hanno fatto sempre stare

e condurre con grande lucidità il tuo operare.

Umile, attenta e generosa sei sempre stata

e da tutti per questo apprezzata.

Verso nuove mete avventurose ti avvierai

quando a settembre libera "dalle sudate carte" sarai,

gioiosa "di quel vago avvenir che in mente" avrai.

Acciacchi, imprevisti, o il trascorrer del Tempo non dovrai temere

e se il tuo Pensiero sempre alto terrai, nulla ti potrà accadere.

Giunti al fine del nostro sentire

in coro vogliamo farti udire

                     un immenso GRAZIE

... e più non si può dire!

banner bottom6